A spasso tra due secoli. Vol. 2 PDF

Filmarelalterita.it A spasso tra due secoli. Vol. 2 Image

INFORMAZIONE

AUTORE: Ivano Zuchegna

DIMENSIONE: 6,19 MB

ISBN: 9788830614123

DESCRIZIONE

La Storia rappresenta l'anima di un popolo. I giovani potranno diventare uomini responsabili e con senso critico costruendo il loro futuro partendo proprio da ciò che la Storia ci ha insegnato. Ivano Zuchegna in questa sua pubblicazione ci offre un quadro storico partendo dai suoi ricordi della Seconda guerra mondiale per poi arrivare a fare una sorta di fotografi a della nostra società contemporanea: dal governo Monti a Silvio Berlusconi, da papa Ratzinger al sistema di istruzione in Italia. Un viaggio nella storia, nella cultura e nella società del nostro Paese, per riflettere sul degrado civile, sui problemi legati al mondo del lavoro, sui mali della nostra società, sul dialogo tra chi è credente e chi non lo è, sull'utilità dello studio della filosofi a, sulla nuova era digitale e su dipendenze pericolose come le ludopatie. Fermarci a riflettere ci farà prendere coscienza di tante situazioni che quotidianamente ci circondano e alimenterà in noi quel senso critico che ci farà diventare cittadini consapevoli delle proprie scelte di vita.

"Seppure in condizioni meteo diverse, questa maratona ricalca molto nello sviluppo del passo di corsa quella di oltre due anni fa a Berlino. Tanti chilometri corsi ad un ottimo passo, il lento decadimento prestazionale tra i venticinque e i trenta chilometri, dunque il crollo, già a dieci chilometri dalla fine."

SCARICARE
LEGGI ONLINE
Siamo lieti di presentare il libro di A spasso tra due secoli. Vol. 2, scritto da Ivano Zuchegna. Scaricate il libro di A spasso tra due secoli. Vol. 2 in formato PDF o in qualsiasi altro formato possibile su filmarelalterita.it.

Cesare Cremonini ha realizzato uno dei suoi sogni suonando a Dall'Ara della sua città, con un soul out di tutto rispetto. Le note colorate del musicista accompagnano la vita, così come i quadri Vasilij Silvestrovič Kandinskij dipingono le pareti delle case e dei musei di tutto il mondo.