Il giuramento PDF

Filmarelalterita.it Il giuramento Image

INFORMAZIONE

AUTORE: Claudio Fava

DIMENSIONE: 9,62 MB

ISBN: 9788867832286

DESCRIZIONE

Le teste si possono tagliare o contare. Nel 1931 il regime fascista scelse entrambe le soluzioni e impose a tutti i professori universitari un giuramento di fedeltà al duce. Giurarono in 1238. Solo in dodici si rifiutarono. Questo è il racconto di uno di quei dodici, ed è liberamente ispirato alla figura di Mario Carrara, medico legale, uno dei primi a rifiutare il freddo censimento con cui Lombroso aveva insegnato a catalogare gli uomini e le anime. Mentre l'università celebra il concetto della razza, le carriere si fanno con la tessera del partito, gli studenti indossano le camicie nere anche a lezione, Carrara intuisce l'agonia scellerata del Paese e quando il rettore gli comunica data e prescrizioni del giuramento, ossia fedeltà al re e a Mussolini, capisce di non poterlo fare. Non per puntiglio ideologico ma per sentimento di decenza. Perché quel giuramento è anzitutto ridicolo, grottesco, fasullo. In una parola: indecente. La storia di Mario Carrara è metafora involontaria eppure inevitabile su questo nostro tempo, pervaso da nuovi conformismi e da antiche rassegnazioni.

"Ritmo incalzante,il giuramento è leggermente sotto al volo delle cicogne da me giudicato un super racconto,aggiungo solo che lo scrittore non solo elenca le varie fasi della storia ma le dipinge sfruttando tutti quei particolari da alcuni definiti ininfluenti,tipo marche di sigarette,accendini,auto,e via dicendo,ma tutto questo è per rendere fotografico il momento incrementandolo con le ..."

SCARICARE
LEGGI ONLINE
Leggi il libro di Il giuramento direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Il giuramento in formato PDF sul tuo smartphone. E molto altro ancora su filmarelalterita.it.

Il giuramento dell'anno scorso: il lancio del basco azzurro è l'atto conclusivo di una festa che solitamente si condivide con parenti e amici. Li attende un lavoro non semplice. Tempo qualche giorno e si uniranno ai colleghi in servizio nelle case circondariali di tutto il Paese, in un frangente segnato da proteste e rivolte nei penitenziari.