Metamorfosi della paura PDF

Filmarelalterita.it Metamorfosi della paura Image

INFORMAZIONE

AUTORE: Roberto Escobar

DIMENSIONE: 10,22 MB

ISBN: 9788815259547

DESCRIZIONE

Finita l'appartenenza legata alle ideologie, si va diffondendo un'appartenenza etnica, minima, localistica; riemergono i meccanismi più arcaici che fondano e regolano il sentimento di identità, dei gruppi come dei singoli. Animali senza artigli, sprovvisti di strumenti istintuali adeguati per sopravvivere, gli uomini vivono sul margine del disordine. Per vincere questa precarietà, i gruppi si chiudono in confini, materiali ma anche e soprattutto rituali e simbolici, ed espellono la paura rovesciandola in odio per il nemico esterno o lo straniero interno: l'immigrato, il nero, l'ebreo, lo zingaro.

"Apri il sacrario, che possa vedere il mio santo." Il Volpone globalista, liberale, libertario e liberista, teso a distruggere muri per allargare l'impero dell'avere, vive una singolare metamorfosi al tempo del virus, delle città chiuse e della grande paura."

SCARICARE
LEGGI ONLINE
Leggi il libro di Metamorfosi della paura direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Metamorfosi della paura in formato PDF sul tuo smartphone. E molto altro ancora su filmarelalterita.it.

METAMORFOSI DELLA PAURA. Come Escobar definirebbe la paura? «Come "situazione", non fisica e nemmeno cognitiva, che non si può propriamente definire o rappresentare senza trasformarla in qualcos'altro, senza dominarla: possiamo solo immaginare la paura.